Italia Markets closed

Atlantia, S&P: per rating contano nodi revoca e tempi indennizzo

Bos

Milano, 15 gen. (askanews) - "I rating sul gruppo Atlantia in questo momento non sono tutti sotto credit watch negativo. Bisognerà vedere quali saranno gi sviluppi su due fronti: in primo luogo se ci sarà la revoca delle concessioni, ovvero cosa deciderà il governo. E poi come si evolverà il tema della liquidità". Lo ha dichiarato Renato Panichi, senior director corporate ratings di S&P Globl Ratings, durante la conferenza stampa annuale della società di rating a Milano.

"La cosa più importante - ha spiegato - è cosa succederà in caso di revoca delle concessioni, perchè con il decreto Milleproroghe, essendo cambiata la normativa, si può porre un rischio di liquidità. La pressione sul rating è dovuta infatti sia al problema della riduzione dell'ammontare dell'indennizzo sia a quello della sua tempistica": con il quadro normativo precedente l'indennizzo veniva ricevuto immediatamente all'atto della revoca, mentre ora viene detto che non è necessariamente sincronizzato. In aggiunta, ha sottolineato Panichi, bisognerà vedere l'atteggiamento dei finanziatori, dalle banche ai bondholder. Già ora alcuni di questi hanno la facoltà di accelerare i rimborsi".

Quanto, infine, a possibili cessioni di Asset, Panichi ha affermato che "qualunque fonte di liquidità in questo momento può giovare al gruppo".