Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    40.876,99
    +1.247,41 (+3,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1925
    -0,0054 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8605
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1082
    -0,0040 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,5074
    -0,0087 (-0,58%)
     

Atlantia: sui conti 2020 pesa calo del traffico, ricavi scesi a 8,2 mld ed Ebitda giù di 2 mld

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

I risultati di Atlantia risentono dell’impatto del Covid-19 sui volumi di traffico. Nel 2020 le reti autostradali del gruppo hanno registrato un calo del 27,3% del traffico in Italia, del 30,8% in Spagna, del 24,6% in Francia, 26,3% in Cile, 8,8% in Brasile e 12% in Messico. Il traffico aeroportuale ha mostrato una contrazione del 76,8% per Aeroporti di Roma e del 68,4% per Aéroports de la Côte d’Azur. A seguito dell’andamento del traffico, Atlantia stima per l’esercizio 2020 ricavi per circa 8,2 miliardi di euro, in diminuzione rispetto agli 11,6 miliardi registrati nel 2019, e un margine operativo lordo (Ebitda) pari a circa 3,7 miliardi di euro, in calo di circa 2 miliardi rispetto al 2019. In particolare, la contrazione dell’Ebitda è originata dall’andamento del traffico nel 2020, nonché dai maggiori oneri di manutenzione sostenuti da Autostrade per l’Italia (0,2 miliardi di euro). Gli investimenti operativi, pari nel 2020 a circa 1,5 miliardi di euro, evidenziano un rallentamento di 0,3 miliardi di euro rispetto al 2019. L’indebitamento finanziario netto del gruppo è stimato pari a 39,1 miliardi di euro, con un incremento di 2,4 miliardi pari a circa +6% rispetto al 31 dicembre 2019, principalmente per effetto del consolidamento del gruppo RCO in Messico e di ERC in Usa per complessivi 4,7 miliardi. Complessivamente, a fine 2020 Atlantia dispone di circa 8,6 miliardi di euro di riserve di liquidità.