Italia Markets closed

Atlantia, utile Gruppo primi 9 mesi sale a 1,3 miliardi

red-Cam

Roma, 8 nov. (askanews) - Nei primi nove mesi dell'anno l'utile di pertinenza del gruppo Atlantia è stato pari a 1,312 miliardi di euro, in aumento di 579 milioni di euro rispetto ai primi nove mesi del 2018 (733 milioni di euro, che risentivano dell'accantonamento degli oneri conseguenti l'evento del 14 agosto 2018). L'utile non risente degli impatti economici conseguenti alla applicazione definitiva della Purchase Price Allocation dell'acquisizione del Gruppo Abertis che saranno recepiti nel bilancio 2019. E' quanto riporta un comunicato del Gruppo.

Gli investimenti operativi complessivamente sono stati pari a 1.220 milioni di euro. L'indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2019 è stato pari a 38.057 milioni di euro (37.931 milioni di euro al 31 dicembre 2018) che non include i proventi derivanti dalla cessione della quota detenuta in Hispasat per 933 milioni di euro, perfezionata il 3 ottobre 2019.

I ricavi operativi sono stati pari a 8,820 miliardi di euro in aumento di 4,195 miliardi di euro (+4% la variazione su base omogenea pro-forma), il margine operativo lordo (ebitda) è stato pari a 5,698 miliardi di euro di cui il 45% generato dalle attività in Italia e il 55% all'estero, in aumento di 3,049 miliardi di euro (+1% su base omogenea pro-forma) mentre cash flow operativo si è attestato a 3,974 miliardi di euro, in aumento di 1,871 miliardi di euro, essenzialmente per l'apporto del gruppo Abertis.