Italia markets close in 2 hours 29 minutes
  • FTSE MIB

    25.959,13
    -4,80 (-0,02%)
     
  • Dow Jones

    34.751,32
    -63,07 (-0,18%)
     
  • Nasdaq

    15.181,92
    +20,39 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    30.500,05
    +176,71 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    72,35
    -0,26 (-0,36%)
     
  • BTC-EUR

    40.301,80
    -802,17 (-1,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.205,21
    -28,08 (-2,28%)
     
  • Oro

    1.756,10
    -0,60 (-0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1777
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.473,75
    -6,95 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    24.920,76
    +252,91 (+1,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.177,36
    +7,49 (+0,18%)
     
  • EUR/GBP

    0,8533
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CHF

    1,0931
    +0,0017 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4903
    -0,0020 (-0,13%)
     

Attacco hacker: conto alla rovescia nella richiesta di riscatto

·1 minuto per la lettura
attacco hacker lazio ultimatum
attacco hacker lazio ultimatum

Gli hacker che hanno perpetrato un attacco al sistema informatico della Regione Lazio hanno lanciato un ultimatum di 72 ore, passato il quale non è chiaro cosa potrebbe accadere: il conto alla rovescia era contenuto nella richiesta di riscatto inviata dai pirati della rete.

Attacco hacker Lazio: ultimatum di 72 ore

Gli esperti non escludono che ad attivare la richiesta di riscatto sia stato il meccanismo interno al malware, che in mancanza di una risposta da parte delle vittime ha fatto partire l’ultimatum per costringerle a prendere una decisione in un tempo prestabilito. Il timore è comunque che si possano perdere definitivamente tutti i dati cifrati dagli incursori, compresi quelli dell’unico backup di rete fatto dalla Regione Lazio che si è trovata senza copie dell’enorme database violato.

Attacco hacker Lazio, ultimatum di 72 ore: proseguono le indagini

La Postale sta intanto continuando le indagini per chiarire questo aspetto. A lasciare perplessi è anche il contenuto del messaggio fatto trovare nel virus che comincia con un amichevole “Hello Lazio!“, che potrebbe dimostrare una scarsa conoscenza dell’obiettivo colpito. Nel testo, tutto in inglese, si legge che i file sono criptati: “Non provate a modificare o rinominare nessuno di essi perché potrebbe subentrare una perdita di dati piuttosto seria“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli