Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.968,84
    -112,29 (-0,43%)
     
  • Dow Jones

    34.798,00
    +33,18 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.047,70
    -4,54 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    30.248,81
    +609,41 (+2,06%)
     
  • Petrolio

    73,95
    +0,65 (+0,89%)
     
  • BTC-EUR

    36.440,30
    +1.026,15 (+2,90%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.067,20
    -35,86 (-3,25%)
     
  • Oro

    1.750,60
    +0,80 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,1718
    -0,0029 (-0,25%)
     
  • S&P 500

    4.455,48
    +6,50 (+0,15%)
     
  • HANG SENG

    24.192,16
    -318,82 (-1,30%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.158,51
    -36,41 (-0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8572
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0833
    -0,0017 (-0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,4827
    -0,0028 (-0,19%)
     

Attimi di Respiro per l’Euro Dollaro, Fine della debolezza del Cambio?

·2 minuto per la lettura

ll calo di giovedì 19 agosto del prezzo dell’euro dollaro sotto di 1,17 non è stata una sorpresa, ma è stato comunque molto significativo e ha posto le basi per un’ulteriore debolezza, con un calo che porterebbe il fiber intorno a 1,16. Tuttavia, occorre considerare che al momento la conferma della continuazione del ribasso non è presente, anzi, al momento è probabile un periodo di “consolidamento” intorno a 1,17 che potrebbe scaturire anche un rimbalzo considerevole al rialzo.

Il motivo è semplice: tecnicamente l’euro dollaro non è ancora significativamente in fase di ipervenduto e la caduta della coppia verso i nuovi minimi del 2021 è destinata a portare ad un periodo di lateralità prima della prossima mossa ripida, dove gli orsi guardano ai minimi di settembre 2020 appena sopra 1,16 e i tori verso 1,1860.

Il Simposio di Jackson Hole il boia del fiber?

ll problema principale in queste ultime settimane per l’euro dollaro è che il sentiment ribassista verso di esso è così diffuso ed evidente che qualsiasi notizia positiva per l’euro o negativa per il dollaro americano potrebbe portare a un aumento improvviso di volatilità creando l’occasione alla coppia un rialzo aggressivo.

È per questo motivo che il Simposio di politica economica a Jackson Hole, nel Wyoming, del 26-28 agosto, è così importante. Gli investitori sono così convinti che la Federal Reserve annuncerà effettivamente una riduzione della sua politica ultra accomodante che un diverso esito potrebbe creare una fortissima delusione. Ad esempio, la FED potrebbe decidere di non comunicare nulla fino alla riunione del 21-22 settembre del Federal Open Market Committee (FOMC).

Passando ai dati del calendario economico di questa settimana, sono presenti eventi che normalmente sarebbero importanti ma causa Simposio sono passati in secondo piano: oggi 23 agosto sono stati pubblicati gli indici dei responsabili degli acquisti sia per il settore manifatturiero che per quello dei servizi delle economie dell’Eurozona. Altri importanti dati che saranno pubblicati nei giorni seguenti sono: l’indice Ifo del clima economico tedesco (mercoledì), la GfK della fiducia dei consumatori tedeschi (giovedì) e la fiducia dei consumatori francesi (venerdì).

Outlook tecno-grafico e previsioni euro dollaro

Come evidente nel grafico seguente, l’ancora di salvezza del fiber è il livello annuale a 1,1670 il quale la non violazione potrebbe sottintendere che i tori non abbiano la forza necessaria per il proseguimento del ribasso e raggiungere così i minimi di novembre 2020 a 1,16.

Paradossalmente potrebbe esserci un interessante rimbalzo che potrebbe portare l’euro dollaro, prima del Simposio di giovedì, perlomeno nei pressi della zona 1,18/1,1860.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli