Italia markets open in 2 hours 11 minutes
  • Dow Jones

    33.677,27
    -68,13 (-0,20%)
     
  • Nasdaq

    13.996,10
    +146,10 (+1,05%)
     
  • Nikkei 225

    29.636,06
    -115,54 (-0,39%)
     
  • EUR/USD

    1,1965
    +0,0010 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    53.372,81
    +2.323,17 (+4,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.379,45
    +85,46 (+6,60%)
     
  • HANG SENG

    28.850,00
    +352,75 (+1,24%)
     
  • S&P 500

    4.141,59
    +13,60 (+0,33%)
     

Australia: JobKeeper anti-Covid vicino alla scadenza, si temono fino a 150.000 licenziamenti

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Il programma JobKeeper anti-Covid-19 lanciato dal governo australiano sta per scadere e, secondo gli analisti di Westpac (la prima banca del paese), 100.000 persone sarebbero a rischio di perdere il posto di lavoro. La misura, lanciata dal governo, può essere considerata una sorta di blocco dei licenziamenti unita ad aiuti a favore delle imprese, lanciata durante la fase più buia della pandemia del coronavirus Covid-19. Il piano scade ufficialmente la prossima domenica, e molti dei 960.000 australiani e delle 370.000 aziende che tuttora beneficiano degli aiuti economici fanno fronte a un futuro incerto. Gli analisti di Westpac paventano uno scenario in cui 100.000 australiani potrebbero perdere il proprio posto di lavoro. La Reserve Bank - banca centrale dell'Australia - ritiene che i sussidi abbiano salvato più di 700.000 posti di lavoro, e in generale le stime calcolano un imminente perdita di lavoro per 100.000-150.000 australiani.