Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.596,34
    -350,76 (-1,03%)
     
  • Nasdaq

    11.014,89
    -225,05 (-2,00%)
     
  • Nikkei 225

    27.885,87
    +65,47 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,0470
    -0,0027 (-0,26%)
     
  • BTC-EUR

    16.234,81
    -73,24 (-0,45%)
     
  • CMC Crypto 200

    400,27
    -1,54 (-0,38%)
     
  • HANG SENG

    19.441,18
    -77,11 (-0,40%)
     
  • S&P 500

    3.941,26
    -57,58 (-1,44%)
     

Auto, Acea: vendite Ue febbraio -6,7%, pesa mancanza componenti

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 16 mar. (askanews) - A febbraio le immatricolazioni di auto nell'Unione Europea sono diminuite del 6,7% a 719.465 unità, a causa delle mancanza di componenti. Il dato, spiega l'Acea, l'Associazione dei costruttori europei, rappresenta un minimo storico per il mese. I quattro mercati principali della regione hanno registrato risultati contrastanti. Italia e Francia hanno registrato perdite a doppia cifra, rispettivamente -22,6% e -13%, mentre Spagna e Germania hanno registrato una crescita, +6,6% e +3,2% rispettivamente.

Nel periodo gennaio-febbraio, le immatricolazioni nell'Unione Europea sono diminuite del 6,4% rispetto allo scorso anno. Sempre guardando ai quattro principali mercati, l'Italia ha registrato il calo maggiore (-21,1%), seguita dalla Francia (-15,7%). Prosegue invece la crescita della Germania (+5,6%) e della Spagna (+4,2%).

Fra i gruppi auto, a febbraio le vendite di Volkswagen sono diminuite dell'11,5% a 176,215 unità, con una quota di mercato in calo al 24,5% (-1,3% rispetto allo scorso anno). Stellantis ha registrato un calo delle immatricolazioni del 19,5% a 151,483 unità, pari a una quota di mercato del 21,1% (-3,3%). Al terzo posto Renault, che registra un calo del 4% a 69.063 unità, pari a una quota di mercato del 9,6% (+0,3%). In controtendenza Hyundai che registra un aumento delle vendite del 21,3% a 66.721 unità, con una quota di mercato del 9,3% (+2,2%).