Italia markets close in 5 hours 8 minutes
  • FTSE MIB

    24.017,59
    -71,06 (-0,29%)
     
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    62,00
    -0,67 (-1,07%)
     
  • BTC-EUR

    46.181,15
    +49,34 (+0,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.267,91
    +33,50 (+2,71%)
     
  • Oro

    1.778,60
    +0,20 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,2005
    -0,0036 (-0,30%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.961,09
    +20,63 (+0,52%)
     
  • EUR/GBP

    0,8614
    -0,0020 (-0,23%)
     
  • EUR/CHF

    1,1016
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5116
    -0,0054 (-0,36%)
     

Auto, apertura condizionata delle case Ue a stretta su CO2

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 mar. (askanews) - L'associazione delle case automobilistiche europee apre a requisiti più stringenti sul contenimento delle emissioni di CO2, a condizione, recita un comunicato dell'Acea, che siano direttamente collegate a "impegni vincolanti" sull'aumento dei punti di ricarica de veicoli elettrici e delle stazioni di idrogeno.

Gli amministratori delegati delle case automobilistiche Ue hanno concordato questa linea in un recente incontro del Board della European Automobile Manufacturers' Association (Acea), si legge.

"I massicci investimenti delle nostre imprese stanno dando risultati: lo scorso anno quasi una immatricolazione su 10 in Europa è stata di auto elettriche, Ma questa tendenza può essere sostenuta solo se i governi iniziano a dare seguito agli investimenti in infrastrutture", ha affermato il presidente di Acea e Ad di Bmw, Oliver Zipse..

Secondo l'associazione servirebbero almeno 3 milioni di punti di ricarica per il 2030 a fronte dei 225 mila attuali.