Italia markets open in 3 hours 26 minutes
  • Dow Jones

    34.639,79
    +617,75 (+1,82%)
     
  • Nasdaq

    15.381,32
    +127,27 (+0,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.849,53
    +96,16 (+0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,1302
    -0,0004 (-0,03%)
     
  • BTC-EUR

    50.155,76
    -339,91 (-0,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.441,86
    +2,98 (+0,21%)
     
  • HANG SENG

    23.612,43
    -176,50 (-0,74%)
     
  • S&P 500

    4.577,10
    +64,06 (+1,42%)
     

Auto: con la crisi dei microchip si impenna il mercato dell’usato

·1 minuto per la lettura

A partire dai mesi estivi in Italia il numero di auto usate vendute ogni cento auto nuove è molto aumentato, passando da una media di 170 nel primo semestre del 2021 alle 244 che emergono dalla media registrata da luglio a settembre. Così emerge dall’Osservatorio Autopromotec. La causa dell’aumento è da ricercarsi nella crisi dei semiconduttori e dei microchip. La scarsità di materie prime e quindi le mancate forniture di microchip hanno rallentato la produzione di auto nuove, in alcuni casi causando addirittura la chiusura di stabilimenti di produzione. La conseguenza è stata uno spostamento della domanda verso le auto usate, spostamento che ha determinato anche una tensione sui prezzi delle auto usate.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli