Italia markets close in 4 hours 9 minutes
  • FTSE MIB

    25.737,07
    -304,48 (-1,17%)
     
  • Dow Jones

    35.135,94
    +236,60 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    15.782,83
    +291,18 (+1,88%)
     
  • Nikkei 225

    27.821,76
    -462,16 (-1,63%)
     
  • Petrolio

    68,29
    -1,66 (-2,37%)
     
  • BTC-EUR

    51.355,73
    +763,44 (+1,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.478,43
    +49,50 (+3,46%)
     
  • Oro

    1.794,40
    +9,20 (+0,52%)
     
  • EUR/USD

    1,1352
    +0,0059 (+0,52%)
     
  • S&P 500

    4.655,27
    +60,65 (+1,32%)
     
  • HANG SENG

    23.475,26
    -376,98 (-1,58%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.057,51
    -52,00 (-1,27%)
     
  • EUR/GBP

    0,8509
    +0,0029 (+0,34%)
     
  • EUR/CHF

    1,0428
    +0,0011 (+0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,4495
    +0,0108 (+0,75%)
     

Auto, condivisione dati importante per ridurre disagi supply chain - manager Renault

·1 minuto per la lettura
Il logo della casa automobilistica Renault è raffigurato in una concessionaria a Les Sorinieres

MILANO (Reuters) - Le case automobilistiche hanno molti dati che possono condividere con fornitori, partner di logistica e con i governi per aiutare a ridurre i disagi sulla catena di approvvigionamento.

Lo ha detto Jean-Francois Salles, vicepresidente della supply chain di Renault Alliance, che comprende i partner giapponesi Nissan Motors e Mitsubishi Motors.

Salles ha detto che la transizione verso la mobilità elettrica, combinata con i vincoli legati al clima e i disagi dovuti alla pandemia di Covid, stanno rendendo la gestione delle forniture difficile per Renault e per altre case automobilistiche.

"Dobbiamo aspettarci eventi avversi più frequenti e più estesi, e l'industria dovrà adattarsi di conseguenza", ha detto durante un evento online di Reuters sul settore automobilistico. "Dobbiamo semplificare i processi e accelerare le operazioni".

Salles ha detto che un modo per ridurre i disagi potrebbe essere condividere i dati con le parti interessate.

"Naturalmente non tutto può essere condiviso, ma ci sono molti dati che possiamo condividere", ha detto.

Renault si aspetta di produrre almeno 300.000 veicoli in meno quest'anno a causa della carenza globale di semiconduttori, hanno detto fonti a Reuters all'inizio di questa settimana, mentre il fornitore di dati Ihs Markit stima che la carenza di chip potrebbe costare all'industria automobilistica globale circa 11 milioni di veicoli in produzione persi nel 2021.

(Giulio Piovaccari)

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, alice.schillaci@thomsonreuters.com)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli