Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.097,04
    -139,77 (-0,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Auto: da inizio anno vendite -19,3% su 2019, boom ibride

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 giu. (askanews) - I dati del mercato di maggio in Italia evidenziano le "forti" difficoltà del settore auto e annullano il "timido" tentativo di ripresa dei mesi scorsi sostenuto dagli incentivi. Con 142.730 immatricolazioni registrate nel mese, spiegano Anfia, Federauto e Unrae, la perdita numerica è di 55 mila vetture rispetto a maggio 2019, pari a un calo del 27,9%, il più pesante degli ultimi mesi. Il dato di maggio è infatti in forte peggioramento rispetto ai precedenti mesi di marzo e aprile (rispettivamente -12,7% e -17,1% nei confronti degli stessi mesi 2019). Anche rispetto alle circa 100 mila vetture vendute a maggio 2020, il recupero (+43%) è lontano dall'ipotizzare un allontanamento della crisi. Nel cumulato gennaio-maggio il mercato perde circa 1 vettura su 5, con 735.125 unità (-19,3% vs 2019).

Anfia, Federauto e Unrae in un'audizione alla Commissione Bilancio della Camera, hanno espresso l'auspicio che nell'iter di conversione del DL Sostegni-bis trovino spazio adeguate misure per sostenere il settore e favorire il rinnovo di un parco circolante molto anziano. Secondo i più recenti dati Aci, infatti, nel 2020 è ulteriormente invecchiato portando l'età media a 11 anni e 10 mesi, tra i più vetusti d'Europa.

Fra le alimentazioni, prosegue la drammatica flessione di diesel e benzina che scendono in maggio rispettivamente al 23,4% e al 31% di quota (24,5% e 32,4% in gennaio-maggio). Un calo sostenuto interessa anche il Gpl e il metano, che rappresentano in maggio il 6,4% e il 2,2% del mercato (6% e 2,3% nel cumulato). Prosegue il boom delle vetture elettrificate, con le ibride (HEV) che in maggio si distaccano di soli 3 punti dalla prima posizione, coprendo il 28% delle vendite (27,4% nei 5 mesi), e le vetture a ricarica esterna che nel mese raggiungono il 9% di quota, con le Plug-in al 5,4% e le elettriche al 3,6% (rispettivamente 4,2% e 3,1% in gennaio-maggio). La performance del noleggio contribuisce positivamente alla quota di diesel e Plug-in, al netto del quale scenderebbero al 18,8% e 3,8%.

Male anche l'usato: in maggio il mercato segna 292.258 passaggi di proprietà di autovetture, al lordo delle minivolture, con un calo del 21,8% sul 2019. Nei primi 5 mesi la perdita è del 20,9% a 1.467.810 trasferimenti complessivi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli