Italia markets open in 7 hours 4 minutes
  • Dow Jones

    33.587,66
    -681,50 (-1,99%)
     
  • Nasdaq

    13.031,68
    -357,75 (-2,67%)
     
  • Nikkei 225

    28.147,51
    -461,08 (-1,61%)
     
  • EUR/USD

    1,2083
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • BTC-EUR

    41.834,81
    -5.499,34 (-11,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.475,23
    -88,60 (-5,67%)
     
  • HANG SENG

    28.231,04
    +217,23 (+0,78%)
     
  • S&P 500

    4.063,04
    -89,06 (-2,14%)
     

Auto Europa, balzo immatricolazioni marzo su effetto lockdown, Stellantis +140,9% - Acea

·1 minuto per la lettura
Macchine in coda in autostrada in Germania durante una nevicata

MILANO (Reuters) - Le immatricolazioni di automobili in Europa a marzo sono cresciute dell'62,7% annuo, dato che si confronta con il marzo 2020 quando sono state introdotte le misure di lockdown per contenere la pandemia di Covid.

Secondo i dati diffusi da Acea, nell'Unione europea, nei paesi Efta e in Gran Bretagna sono state immatricolate il mese scorso 1.387.924 auto rispetto alle 853.022 auto del marzo 2020.

Crescite a tre cifre sono state registrate in tre dei quattro maggiori mercati europei con l'Italia in testa con un incremento del 497,2%, seguita da Francia (+191,7%) e Spagna (+128%), mentre in Germania la crescita è stata del 35,9%.

Nel primo trimestre dell'anno la domanda nella Ue per nuove auto è salita del 3,2% a 2,6 milioni di vetture registrate in totale, nonostante i primi due mesi negativi.

Il gruppo Stellantis, che comprende tra gli altri i marchi Fiat, Jeep, Lancia/Chrysler, Alfa Romeo, Peugeot, Opel/Vauxhall, Citroen e Ds, mostra a marzo un incremento delle immatricolazioni del 140,9% sullo stesse mese dell'anno prima a 292.149 veicoli e nel periodo gennaio-marzo l'incremento annuo è stato del 7,4%.

La quota di mercato a marzo sale al 21% dal 14,2% di un anno prima.

(Stefano Bernabei, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)