Italia markets open in 4 hours 30 minutes
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.446,87
    -653,51 (-2,25%)
     
  • EUR/USD

    1,2037
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    46.559,13
    +465,40 (+1,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.283,10
    +48,68 (+3,94%)
     
  • HANG SENG

    28.599,07
    -536,66 (-1,84%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     

Auto: a febbraio per la prima volta ibride superano diesel

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 mar. (askanews) - A febbraio per la prima volta in Italia le auto ibride superano le diesel nelle vendite. Nel dettaglio il mix di vendite è stato pari al 29% ibride, 24,6% diesel e 33% benzina. A gennaio 2019 le percentuali erano rispettivamente al 5%, 41,2% e 45,2%.

"La transizione tecnologica in Italia è avviata. Gli incentivi funzionano, ma i fondi sono quasi esauriti soprattutto nelle fasce più sensibili come quella 61-135 g/km", ha detto il presidente Unrae, Michele Crisci, durante l'evento online Guidare la transizione ecologica con Anfia e Federauto per fare il punto sul mercato auto e sulle richieste da avanzare al governo.

A ieri i fondi per gli incentivi della fascia 61-135 g/km erano pari a 38 milioni di euro e considerando che "si consumano al ritmo di 2,6 mln al giorno non andremo molto oltre Pasqua, mentre quelli per i veicoli commerciali sono già esauriti", ha detto Crisci.

Nel 2020 grazie agli incentivi sono state rottamate 125mila vetture, il 90% nella fascia di emissioni di CO2 61-110 g/km (nel 2021 allargata a 135 g/km) con un risparmio di CO2 pari a 60mila tonnellate. Grazie alle vetture di nuova immatricolazione, le emissioni sono diminuite da 143,6 g/km di marzo 2019 a 123,1 g/km di dicembre 2020 (ciclo Wltp).