Italia markets open in 1 hour 57 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.416,06
    -247,44 (-0,83%)
     
  • EUR/USD

    1,2026
    -0,0033 (-0,28%)
     
  • BTC-EUR

    40.543,61
    +1.560,59 (+4,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    977,72
    -8,93 (-0,91%)
     
  • HANG SENG

    29.027,18
    -425,39 (-1,44%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Auto: mercato ancora in rosso, a gennaio immatricolazioni -14%

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 feb. (askanews) - Il mercato dell'auto è ancora in forte perdita, colpito duramente dalla seconda ondata della pandemia. A gennaio, comunica il ministero dei trasporti, le immatricolazioni della Motorizzazione (134.001 macchine) sono diminuite del 14,03% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso, mentre a dicembre c'era stato un calo del 14,87%.

A gennaio ci sono stati 259.244 trasferimenti di proprietà di auto usate, con un -23,47% rispetto allo stesso mese del 2020. Il volume globale delle vendite (393.245 macchine) ha quindi interessato per il 34,08% auto nuove e per il 65,92% usate.

Gennaio negativo anche per Stellantis. Il mese scorso il gruppo nato dalla fusione tra Fca e Psa ha immatricolato 52.542 auto, con un calo del 21,7% rispetto a gennaio del 2020. La quota di mercato è al 39,2%, contro il 43,1% segnato un anno fa nel complesso da Fiat Chrysler e dal gruppo francese.

Per i brand che appartenevano a Fca, in particolare, a gennaio la flessione delle immatricolazioni stata del 23%. I marchi di Psa hanno avuto invece un calo del 19,6%.

Glv