Italia markets close in 4 hours 45 minutes

Auto, per coronavirus a rischio 14 milioni posti di lavoro in Ue

Glv

Roma, 20 mar. (askanews) - La crisi economica causata dalla pandemia di coronavirus mette a rischio 14 milioni di posti di lavoro nel settore automobilistico in Europa. Lo afferma il Eric-Mark Huitema, direttore generale dell'Acea, l'associazione dei costruttori di auto europei. "È chiaro - sottolinea - che questa crisi è la peggiore di sempre nel suo impatto per l'industria automobilistica. Con il blocco di tutta la produzione e la chiusura della rete di vendita, sono in gioco i posti di lavoro di circa 14 milioni di europei".

"L'effetto del coronavirus - spiega l'Acea - sulla società e sull'economia globale è senza precedenti, con gravi conseguenze per l'industria automobilistica". La maggior parte dei costruttori europei ha deciso "chiusure temporanee degli impianti a causa del crollo della domanda, della carenza di approvvigionamento e delle misure governative e si trovano ad affrontare casi di infezioni di coronavirus e quarantene tra i dipendenti".

"Chiediamo - aggiunge Huitema - azioni forti e coordinate a livello nazionale e dell'Unione Europea per fornire un sostegno immediato alla liquidità per le case automobilistiche, i loro fornitori e i rivenditori".