Italia markets open in 2 hours 56 minutes

Auto, per coronavirus a rischio 14 milioni posti di lavoro... -2-

Glv

Roma, 20 mar. (askanews) - "Apprezziamo - sottolinea Huitema - le misure che sono già state annunciate, che daranno il supporto immediato tanto necessario per aziende e dipendenti. Ma ora abbiamo anche bisogno di un dialogo urgente con il presidente della commissione europea per fare due cose".

"In primo luogo - spiega il direttore generale dell'Acea - adottare misure concrete per evitare danni irreversibili al settore con una perdita permanente di posti di lavoro, capacità produttiva, innovazione e capacità di ricerca. In secondo luogo, l'Europa dovrebbe prepararsi a stimolare la ripresa del nostro settore, che contribuirà in modo decisivo alla ripartenza accelerata dell'economia europea nel suo insieme. Siamo pronti a collaborare con la commissione europea, i governi nazionali e gli altri soggetti interessati per affrontare questa crisi".

In tutta l'Unione Europea, i costruttori di auto gestiscono circa 229 fabbriche, impiegando direttamente 2,6 milioni di persone nella produzione. Il settore automobilistico allargato offre posti di lavoro diretti e indiretti a 13,8 milioni di persone nell'Ue. "La salute di quelle persone - aggiunge Huitema - che sono la spina dorsale del nostro settore, e delle loro famiglie, è fondamentale per i produttori di auto europei".