Italia Markets closed

Travolge e uccide 6 giovani: guidava ubriaco

AP Photo/Helmut Moling


Aveva un tasso alcolemico di 1,97 g/l il 27enne della val Pusteria che ha falciato un gruppo di giovani tedeschi in vacanza in Valle Aurina, causando la morte di 6 di loro e il ferimento di altri 11 (due di loro restano in pericolo di vita).

L'automobilista, Stefan Lechner, è stato ricoverato nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Brunico in via precauzionale. Il giovane di Chienes avrebbe infatti manifestato intenzioni suicidarie dopo aver appreso il bilancio della strage da lui causata a Lutago. L'indagato è stato arrestato per la violazione dell'art. 589-bis codice penale aggravato dalla guida in stato di ebbrezza e dalla pluralità delle vittime con una pena massima prevista di 18 anni di reclusione. "Sulla base della dinamica finora accertata è da ritenere che l'autovettura procedesse in eccesso di velocità", ha fatto inoltre sapere la Procura di Bolzano.

L’incidente si è verificato a Lutago, in Valle Aurina (Alto Adige) verso le ore 1.15 di sabato notte. L’auto guidata da Lechner ha centrato a grande velocità un gruppo di giovani turisti tedeschi che si trovava sul bordo della strada. Tragico il bilancio: 6 morti (tre uomini e tre donne) e 11 feriti, tra cui alcuni in condizioni critiche.

Merkel: “Notizie scioccanti”

Profondo sgomento è stato espresso da Angela Merkel, secondo un tweet pubblicato dal suo portavoce, Steffen Seibert: "Le notizie dall'Alto Adige sono scioccanti, - ha dichiarato la cancelliera tedesca - un pomeriggio felice è sfociato in catastrofe. Sono in lutto con tutti coloro che hanno perso figli, fratelli e sorelle, persone amiche. Auguro ai feriti forza e veloce guarigione".

VIDEO - Incidenti stradali, numeri drammatici per i giovani

Vittime giovanissime

Sono tutti turisti tedeschi, tra i 20 e i 25 anni d'età le sei vittime, come anche 9 dei feriti (due sono altoatesini).Facevano parte di una comitiva di turisti della Germania settentrionale, che si trovava in valle Aurina per la settimana bianca. Dopo aver passato la serata in un locale, verso le 1.15, la comitiva era appena scesa a Lutago da un pullman turistico per raggiungere a piedi l'albergo nel quale alloggiavano i giovani, quando il gruppo è stato centrato dall'automobile.

Dei sopravvissuti si stanno occupando alcuni psicologi. Trattandosi di una comitiva molto grande, complessivamente un'ottantina di persone, è stata istituita una hotline che fornisce informazioni ai parenti in Germania. "In questo triste momento siamo vicini alle vittime e ai loro parenti", ha detto il governatore altoatesino Arno Kompatscher.

VIDEO - 5 domande su Autostrade per l’Italia

Guidava ubriaco

Stefan Lechner, originario di di Chienes, è risultato positivo all’alcoltest: il suo tasso alcolemico è risoltato molto elevato, 1.97 g/l. E’ accusato di omicidio stradale e lesioni stradali.

La legge stabilisce attualmente il limite di 0,5 grammi/litro di alcol nel sangue, limite oltre il quale il conducente viene definito in stato di ebbrezza e quindi soggetto a provvedimenti sanzionatori. La guida con un tasso di alcol nel sangue superiore a 0,5 grammi/litro limite viene punita con sanzioni elevate, decurtazione di 10 punti della patente e multe severe. Se poi il tasso è oltre 0,8 grammi/litro guidare diventa reato.

160 soccorritori

Sono 160 i soccorritori intervenuti la scorsa notte a Lutago. I vigili del fuoco hanno allestito sulla strada un tendone per le prime cure dei feriti che poi sono stati trasportati con le ambulanze negli ospedali di Brunico, Bressanone e Bolzano. Si è messo in volo anche l'elisoccorso dell'Aiut Alpin Dolomites, dotato di visori notturni, che ha portato una donna in gravi condizioni alla clinica universitaria di Innsbruck, in Austria.