Italia Markets closed

Autostrade, Catalfo: fuori i Benetton, lo Stato c'

Voz
·2 minuto per la lettura

Roma, 15 lug. (askanews) - "Fuori i Benetton da Autostrade" "lo Stato c'" e d'ora in avanti "la parola d'ordine sar sicurezza". Lo afferma il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, con un post su Facebook sulla vicenda Aspi. "Dopo un Consiglio dei ministri durato quasi tutta la notte, abbiamo raggiunto un risultato storico: fuori i Benetton da Autostrade. Finalmente, un bene pubblico essenziale per il rilancio del nostro Paese viene riconsegnato nelle mani dei legittimi proprietari: i cittadini italiani". "Non solo - prosegue -. L'accordo che abbiamo raggiunto prevede che la famiglia di Ponzano Veneto risarcisca i danni ai cittadini per 3,4 miliardi di euro. Un accordo che tutela i posti di lavoro e che apre una nuova prospettiva occupazionale. Oggi, dopo una lunga battaglia portata avanti dal MoVimento 5 Stelle e una trattativa condotta con fermezza dal Presidente Giuseppe Conte, si apre una nuova strada. Una strada fatta di investimenti, di manutenzione, di pedaggi pi equi e di una reale salvaguardia del bene pubblico". "Lo dobbiamo non solo alle 43 vittime di quel tragico 14 agosto, ma a tutti i cittadini. La parola d'ordine, d'ora in poi, sar 'sicurezza' - dice Catalfo - in piena continuit con il piano di rilancio del Paese che il Governo sta portando avanti. Sicurezza che dobbiamo garantire alla nostra rete autostradale e all'intero sistema di infrastrutture. Ma anche a tutti i comparti produttivi". "Un tema, quello della sicurezza, che deve tornare centrale anche nel mondo del lavoro. A tal fine ho riconvocato per luned prossimo il tavolo per la sicurezza sul lavoro, al quale parteciperanno sindacati e imprese. necessario incentivare le buone prassi aziendali e premiare le societ che investono in questa direzione. Soprattutto in questo momento delicato. Continuiamo a lavorare per il bene dei cittadini. Lo Stato - conclude il ministro - c'".