Italia Markets closed

Autotrasporto, Unrae: mercato veicoli industriali -7,5% nel 2019

Sen

Roma, 10 gen. (askanews) - Sulla base dei dati di immatricolazione forniti dal Mit, il centro studi Unrae ha elaborato per il mese di dicembre scorso una stima del mercato dei veicoli industriali con massa totale a terra superiore alle 3,5t che continua a indicare un andamento negativo, facendo registrare -10,7% sul dicembre 2018 (2.195 unità contro 2.457). Per l'intero anno 2019 il dato di mercato si attesta su -7,5% rispetto al 2018 (23.652 unità immatricolate contro 25.580).

Nel settore dei veicoli pesanti, con massa totale a terra uguale o superiore a 16 t, a dicembre 2019 si registra un calo di -9,9% rispetto al dicembre del 2018 (1.735 unità immatricolate contro 1.925).

"I dati parlano chiaro - commenta Franco Fenoglio, presidente della Sezione Veicoli Industriali di Unrae - il mercato dei veicoli industriali è in continua contrazione. È una situazione estremamente allarmante che si protrae da tutto il secondo semestre del 2019 e che temiamo possa proseguire senza sosta nei prossimi mesi. Il parco circolante continua così a invecchiare, con pesanti ricadute sul fronte della sicurezza e della sostenibilità del sistema trasporto del Nostro Paese".

"Guardando al futuro - prosegue - le prospettive per il 2020 sono estremamente preoccupanti: non esiste alcun progetto concreto e duraturo che consenta di avvicinare gli obiettivi di sostenibilità ambientale sempre più ambiziosi che vengono affermati nelle dichiarazioni generali di principio. L'esito deludente del COP 25 di Madrid è una dimostrazione della indecisione nella quale versano i leader mondiali, che sembrano incapaci di elaborare una strategia comune - e perciò vincente - per affrontare con qualche risultato concreto le questioni ambientali".