Italia Markets close in 8 hrs 12 mins
  • FTSE MIB

    19.085,95
    0,00 (0,00%)
     
  • Dow Jones

    28.210,82
    -97,98 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.484,69
    -31,81 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -92,73 (-0,39%)
     
  • Petrolio

    39,96
    -0,07 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    10.804,18
    +1.474,78 (+15,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    256,76
    +11,87 (+4,85%)
     
  • Oro

    1.918,20
    -11,30 (-0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1853
    -0,0014 (-0,1185%)
     
  • S&P 500

    3.435,56
    -7,56 (-0,22%)
     
  • HANG SENG

    24.765,98
    +11,56 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.153,97
    -26,73 (-0,84%)
     
  • EUR/GBP

    0,9021
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CHF

    1,0741
    +0,0010 (+0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,5590
    +0,0010 (+0,06%)
     

Avvelenò 25 bambini, maestra condannata a morte in Cina

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

E’ stata condannata a morte in Cina una maestra che, nell’asilo in cui lavorava, aveva avvelenato un’intera classe di bambini. Venticinque piccoli si erano sentiti male, uno aveva perso la vita. L’episodio, avvenuto il scorso 27 marzo, aveva avuto largo risalto nel Paese.

Wang Yun, questo il nome dell’insegnante, era stata arrestata dopo che i bambini dell’asilo dove lavorava nella città di Jiaozuo, nella Cina centro-orientale, erano stati portati d'urgenza in ospedale. Tutti avevano mangiato un porridge avvelenato dalla donna.

GUARDA ANCHE: Le bottiglie che potrebbero aver avvelenato Navalny

Secondo quanto dichiarato dalla Corte e riportato dai media locali, la donna aveva messo nella colazione dei bambini del nitrato di sodio. Aveva litigato con un’altra insegnante e, per vendicarsi, aveva deciso di avvelenare i bambini della classe seguita dalla collega.

Il nitrato di sodio è una sostanza spesso usata come additivo alimentare per la stagionatura della carne, ma che può essere tossica se ingerita in quantità elevate.

GUARDA ANCHE: Usa, Trump: "Pena di morte per chi commette omicidi di massa e crimini d'odio"

Ad aver influito sulla decisione della Corte, un episodio simile che vedeva coinvolta Yun. La donna aveva in precedenza avvelenato il marito con del nitrato acquistato online. L'uomo non aveva riportato gravi conseguenze.

GUARDA ANCHE: Invalido spara alla moglie e si suicida nel torinese