Italia markets open in 1 hour 37 minutes
  • Dow Jones

    34.764,82
    +506,50 (+1,48%)
     
  • Nasdaq

    15.052,24
    +155,40 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    30.236,80
    +597,40 (+2,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1741
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    37.495,44
    -211,66 (-0,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.098,84
    -10,09 (-0,91%)
     
  • HANG SENG

    24.485,41
    -25,57 (-0,10%)
     
  • S&P 500

    4.448,98
    +53,34 (+1,21%)
     

Avvio di settimana positivo per le Borse europee, Wall Street chiusa per il Labor Day

·2 minuto per la lettura
Avvio di settimana positivo per le Borse europee, Wall Street chiusa per il Labor Day
Avvio di settimana positivo per le Borse europee, Wall Street chiusa per il Labor Day

Listini europei in verde dopo i dati deludenti sul mercato del lavoro Usa arrivati venerdì. Prosegue la risalita di Tokyo, che chiude in rialzo dell'1,8% in seguito alle dimissioni del primo ministro Suga

Inizio di settimana incoraggiante per le Borse europee. Piazza Affari apre in rialzo dello 0,4%, migliore in Europa dopo i primissimi scambi e seguita, in ordine, da Parigi, Madrid, Francoforte e Londra.

WALL STREET CHIUSA

Con Wall Street chiusa per il Labor Day, l'attenzione degli investitori europei rimane ancora concentrata sui deludenti dati relativi all'occupazione Usa pubblicati venerdì scorso. I nuovi posti di lavoro non agricoli creati ad agosto sono stati 235mila contro attese di 720mila e in forte calo rispetto a luglio, quando i "payroll" non agricoli hanno superato il milione di unità. Una notizia che, tuttavia, potrebbe essere non così negativa per i mercati. La frenata occupazionale, infatti, potrebbe indurre la Federal Reserve a rimandare l'inizio della revisione della politica monetaria accomodante, a cominciare dal tapering (la riduzione dell'acquisto dei titoli).

SEGNALI INCORAGGIANTI DALL'EUROPA

Dall'Europa, nel frattempo, arrivano segnali incoraggianti sulla ripresa dell'economia, nonostante i dubbi sulla diffusione della variante Delta. In Germania gli ordini all'industria sono saliti del 3,4% in luglio e del 24,4% su anno, mentre in Italia ieri il ministro dell'Economia Daniele Franco, durante il Forum Ambrosetti a Cernobbio, ha detto che la crescita italiana nel 2021 potrà anche superare il +5,8% atteso.

TOKYO ANCORA IN VERDE

Buone notizie anche dalla Borsa di Tokyo, che continua a crescere dopo le dimissioni del primo ministro Yoshihide Suga. L'indice Nikkei, reduce da un rialzo superiore al 2% venerdì, ha chiuso in crescita dell'1,83% a 29.659 punti. La scelta di Suga di non ricandidarsi a capo del Partito liberaldemocratico (Pld) il 29 settembre prossimo lascia aperta la strada ad altri contendenti, tra cui probabilmente l'ambizioso ministro della Riforma amministrativa Taro Kono o il moderato Fumio Kishida, ex ministro degli Esteri che era già entrato in campagna elettorale. La Borsa giapponese spera in una gestione migliore della crisi economica provocata dal Covid. Sempre in Asia, bene anche Shanghai e Hong Kong, in rialzo di circa un punto percentuale quando manca poco alla chiusura. Petrolio in calo a inizio settimana con i future del Wti ottobre giù dell'1,28% a 68,4 dollari al barile e quelli del Brent novembre a -1,29% a 71,65 dollari. Stabile la quotazione dell'oro, che rimane intorno a 1.826 dollari l'oncia.

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli