Italia markets open in 8 hours 28 minutes
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,72 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,83 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,17 (+1,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1313
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    43.547,61
    -231,53 (-0,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,21 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     

Axpo Italia: alle utenze domestiche 100% energia da rinnovabili

·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 ott. (askanews) - Axpo Italia, quarta in Italia nel mercato libero dell'energia, ha annunciato l'impegno a fornire a tutte le utenze domestiche il 100% di energia proveniente da fonti rinnovabili grazie al brand Pulsee. Per quanto riguarda le aziende il profilo di sostenibilità definisce un obiettivo di sviluppo dei PPA (Power Purchase Agreement) con un volume previsto per il 2025 pari a 16 milioni di MWh da fonti rinnovabili. Per i dipendenti della società è prevista, sempre per il 2025, la piena parità tra uomini e donne, anche in termini numerici, oltre a politiche di supporto alla comunità LGBTQ con il programma Pulsee Pride Year. Deciso inoltre un incremento della spesa e delle iniziative a favore della mobilità elettrica, un ulteriore incremento degli investimenti sulla digitalizzazione con un impegno pari al 60% sul totale operations. La città di Genova, dove Axpo Italia ha il posto suo quartier generale da oltre 20 anni, è invece al centro di un progetto per l'illuminazione del quartiere Piccapietra. Questi annunci danno forma al profilo di sostenibilità che l'azienda ha definito nel corso di un incontro pubblico a Genova al quale ha partecipato anche il sindaco della città Marco Bucci.

"In Axpo crediamo che se realmente si vuole abbassare la curva delle emissioni nocive e contribuire ad affrontare efficacemente le sempre più complesse sfide ambientali e sociali, sia necessario un approccio graduale e fermo nel proposito di cambiamento; misurare meno ma in maniera più comprensibile, trasparente, basata su dati oggettivi; cambiare il sistema per mettere al centro il benessere, senza trascurare i profitti, che rimangono la linfa vitale delle imprese, ma trovando modalità nuove di restituire al territorio sia in termini sociali sia in termini ambientali - ha detto Salvatore Pinto, presidente di Axpo Italia - Il profilo di sostenibilità presentato oggi si propone come un'istantanea di quanto l'azienda ha fatto e sta facendo per contribuire al proprio lascito per un mondo migliore. Un punto di partenza che indica concretamente le vie che Axpo intende percorrere, consapevoli che sarà necessario intensificare gli sforzi su tutti i fronti, da quello del cambiamento climatico a quello di un'azienda sempre più etica e impegnata a restituire al territorio e alla società di cui fa parte".

"Restano meno di 30 anni per mettere in atto un cambiamento sistemico di proporzioni mai viste prima e creare un mondo a impatto zero - ha aggiunto Simone Demarchi, amministratore delegato di Axpo Italia - Dal momento che il 73% delle emissioni globali di carbonio proviene dall'uso di energia, ripensare il modo in cui la gestiamo non può che essere al centro di questo cambiamento epocale. Per qualsiasi azienda la profittabilità rimane centrale per l'avvio di qualsiasi percorso virtuoso in direzione della sostenibilità: gli investimenti annunciati oggi, l'impegno nei confronti del digitale come chiave per contribuire concretamente all'ambiente, la scelta di offrire alle utenze domestiche, tramite Pulsee, solamente energia da fonti rinnovabili; l'impegno di incrementare i PPA con le aziende per favorire l'approvvigionamento al 100% da fonti rinnovabili; le attività legate al nostro impegno nei confronti delle persone, sono contributi concreti in direzione del raggiungimento di impegni non semplici da implementare, ma ormai irrevocabili per qualsiasi azienda".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli