Italia Markets open in 8 hrs 8 mins

Azimut Holding: +90% dal minimo di dicembre 2018. Grande attesa per i conti

michele fanigliulo

Il titolo Azimut Holding prosegue inarrestabile e dal minimo di dicembre 2018 a 9,252 euro ha accumulato una performance del 90%.

A spingere il titolo in Borsa nelle ultime sedute l’attesa per i conti del primo trimestre 2019, che saranno pubblicati il 9 maggio. Questo ancora di più dopo le dichiarazioni del Presidente Pietro Giuliani che ha preannunciato risultati record. In particolare, Giuliani ha dichiarato che “ci aspettiamo di presentare ai nostri azionisti dei risultati del primo trimestre 2019, che potrebbero essere tra i migliori della storia di Azimut”. Giuliani si è spinto a pronosticare un "utile 2019 a 300 milioni o anche superiore".

Non solo, ricordiamo che in un colloquio con Radiocor, Giuliani ha anticipato che il trend della raccolta netta positiva realizzata nei primi tre mesi dell'anno (1,1 miliardi di euro) potrebbe anche proseguire nei prossimi mesi. Il Presidente ha inoltre confermato la guidance di 300 milioni di euro di utile a fine anno aggiungendo che tale soglia potrebbe essere anche superata.

Non si può poi non ricordare anche il dividendo di Azimut da 1,5 euro per azione. Azimut infatti sfoggia il dividend yield più importante del Ftse Mib. Cosa che rappresenta in questa fase un catalyst importante per il mercato.