Italia markets open in 1 hour 49 minutes

Azimut: Timone Fiduciaria pronta a rafforzare la partecipazione. Equita riduce stima utile

Alessandra Caparello

Dopo la possibile nuova operazione di rafforzamento della partecipazione da parte di Timone Fiduciaria, Equita riduce la stima di utile 2020-21 di Azimut a 212-214mn da 247-253mn (-15%) per incorporare un effetto mercato negativo sugli AUM (-9.5% da -3.5%) e minori performance fees (sul 2020 a 22mn da 41mn) dopo la recente forte correzione dei mercati (global equities -28% dal 19/02).

Timone Fiduciaria - che riunisce il patto di sindacato di AZM – ha comunicato l’intenzione di rafforzare la propria partecipazione in Azimut, secondo uno schema che riflette l’analoga operazione posta in essere nel 2018. L’operazione sarà supportata da un finanziamento bancario fino ad un max di € 30mn. La size dell’operazione dipenderà dal numero complessivo di adesioni e dai mezzi propri messi a disposizione dagli azionisti aderenti. Ipotizzando un’operazione da circa € 60mn (€ 30mn debito + € 30mn equity), l’operazione potrebbe riguardare circa 5mn di titoli o il 3.6% del capitale (con il patto di sindacato che salirebbe dal 20% al 23.6% circa). Equita conferma rating Hold alla luce di una view prudente sui mercati.