Italia markets close in 50 minutes
  • FTSE MIB

    24.153,97
    +65,32 (+0,27%)
     
  • Dow Jones

    33.991,79
    +170,49 (+0,50%)
     
  • Nasdaq

    13.816,93
    +30,66 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    61,85
    -0,82 (-1,31%)
     
  • BTC-EUR

    46.771,54
    -313,17 (-0,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.292,44
    +29,48 (+2,33%)
     
  • Oro

    1.794,50
    +16,10 (+0,91%)
     
  • EUR/USD

    1,2024
    -0,0017 (-0,14%)
     
  • S&P 500

    4.149,23
    +14,29 (+0,35%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.984,82
    +44,36 (+1,13%)
     
  • EUR/GBP

    0,8628
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,1040
    +0,0023 (+0,21%)
     
  • EUR/CAD

    1,5008
    -0,0162 (-1,07%)
     

Azioni Generali: stimiamo una correzione, come investire

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Stando all'andamento del grafico, le azioni Generali sembrerebbero pronte a ritracciare parte dei recenti guadagni. Vediamo come impostare una strategia operativa con i Turbo Certificates di BNP Paribas.

In forte rialzo da inizio febbraio, le azioni Generali sembrerebbero necessitare di una pausa ristoratrice.

La fase discendente iniziata nella prima decade di giugno ha spinto le azioni della compagnia triestina ad andare a testare, nella seconda parte di settembre ed a fine ottobre, il supporto fissato a 11,37 euro (top del 20 marzo).

A questa fase di debolezza ne è seguita una rialzista che ha permesso ai prezzi di superare prima la media mobile prima a 200 periodi e poi il supporto statico rappresentato dai 14 euro.

Il raggiungimento di questo livello, testato diverse volte negli ultimi tre mesi in qualità di supporto, a inizio febbraio ha innescato una nuova fase rialzista che ha spinto le quotazioni oltre la resistenza rappresentata dalla trendline che unisce i top del 25 marzo e del 17 giugno 2020.

Toccato un picco a 17,265 euro, le quotazioni delle azioni Assicurazioni Generali sembrerebbero star disegnando, causa una compressione di volatilità, un triangolo discendente con base rappresentata dai lows dell'11 e del 17 marzo 2021.

Anche alla luce di volumi in aumento, i corsi potrebbero tornare a testare il supporto marzo-giugno 2020 prima e, in caso di breakout, quello ottenuto dall'unione dei minimi del 21 aprile e del 29 maggio 2020.

Azioni Generali: strategie operative

Dal punto di vista operativo, i segnali individuati portano a valutare una strategia di matrice ribassista a partire da 16,7 euro. Lo stop loss andrebbe posto a 17,2 euro, l'obiettivo principale a 16,2 euro mentre un target più ambizioso sarebbe localizzato a 16,05 euro.

In questo quadro, il certificato Turbo Long di BNP Paribas con ISIN NLBNPIT11UM3 e leva pari a 3,65 sembra prestarsi bene a questo tipo di operatività.

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online