Italia Markets closed

B.Mediolanum, Doris: escludo una fusione con Mediobanca -2-

Cam

Milano, 8 gen. (askanews) - Noi, ha spiegato Doris, "siamo azionisti stabili di Mediobanca e tali resteremo ". A chi gli chiedeva se in vista del rinnovo del cda temesse del caos attorno a piazzetta Cuccia, Doris si è limitato a dire: "non so dirlo, bisognerebbe essere nei panni degli altri azionisti".

Mediobanca, ha sottolineato, "non ha una struttura di costi pesante che hanno le banche tradizionali, ha diversificato moltissimo i ricavi, ha un accesso diretto al mercato del risparmio con CheBanca. Quindi meno costi, diversificazione dei ricavi e un futuro brillante, per questo sono un azionista felice". Mediobanca, ha detto ancora Doris, "non ha bisogno di una fusione, può crescere per linee interne. Certo se ci saranno delle opportunità il management le valuterà ma Mediobanca non è obbligata, lo farà se vedrà delle opportunità ".

Invece, parlando in generale del settore bancario, Doris si è detto "assolutamente convinto che il processo di fusioni è solo all'inizio, ne vedremo inevitabilmente tantissime ".

Rar