Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.852,99
    -1.245,84 (-4,60%)
     
  • Dow Jones

    34.899,34
    -905,04 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    15.491,66
    -353,57 (-2,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.751,62
    -747,66 (-2,53%)
     
  • Petrolio

    68,15
    -10,24 (-13,06%)
     
  • BTC-EUR

    48.653,89
    -72,61 (-0,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.365,60
    -89,82 (-6,17%)
     
  • Oro

    1.788,10
    +1,20 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,1320
    +0,0108 (+0,96%)
     
  • S&P 500

    4.594,62
    -106,84 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    24.080,52
    -659,64 (-2,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,58
    -203,66 (-4,74%)
     
  • EUR/GBP

    0,8488
    +0,0076 (+0,91%)
     
  • EUR/CHF

    1,0440
    -0,0043 (-0,41%)
     
  • EUR/CAD

    1,4471
    +0,0296 (+2,09%)
     

Baldwin spara sul set, assistente regia era già stato licenziato per incidente con pistola

·1 minuto per la lettura

L'assistente alla regia del film 'Rust', che ha consegnato la pistola di scena con cui Alec Baldwin ha sparato e ucciso la direttrice della fotografia, era stato già licenziato da una produzione cinematografica per un episodio simile. Un membro della troupe del film a cui lavorava, ha rivelato la società di produzione del film alla Cnn, era rimasto leggermente ferito in un incidente con una pistola.

In particolare, a quanto riferito alla Cnn dalla Rocket Soul Studios, Dave Halls faceva l'assistente alla regia nel film "Freedom's Path" nel 2019, quando l'esplosione prodotta da una pistola "scaricata inaspettatamente" sul set ha fatto fare un balzo indietro a un tecnico del suono, costringendolo a ricorrere a cure mediche e causando uno stop temporaneo della produzione. Proprio a causa di quell'incidente, Halls è stato rimosso dal set e licenziato, ha detto la società, spiegando che le riprese non ricominciarono "finché Dave non fu fuori".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli