Italia markets close in 5 hours 51 minutes
  • FTSE MIB

    23.753,89
    +72,32 (+0,31%)
     
  • Dow Jones

    31.802,44
    +306,14 (+0,97%)
     
  • Nasdaq

    12.609,16
    -310,99 (-2,41%)
     
  • Nikkei 225

    29.027,94
    +284,69 (+0,99%)
     
  • Petrolio

    65,78
    +0,73 (+1,12%)
     
  • BTC-EUR

    45.378,61
    +3.382,39 (+8,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.090,89
    +66,68 (+6,51%)
     
  • Oro

    1.699,60
    +21,60 (+1,29%)
     
  • EUR/USD

    1,1910
    +0,0058 (+0,49%)
     
  • S&P 500

    3.821,35
    -20,59 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    28.773,23
    +232,40 (+0,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.774,07
    +10,83 (+0,29%)
     
  • EUR/GBP

    0,8582
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,1094
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5008
    +0,0014 (+0,10%)
     

Banca Mediolanum: target di raccolta a 5 mld nel 2021. Doris: "Nessuna fusione al momento"

Alessandra Caparello
·1 minuto per la lettura

“Puntiamo a 5 miliardi di raccolta nell’anno in corso”, ha dichiarato Massimo Doris, ad di Banca Mediolanum parlando con la stampa dopo la presentazione dei conti relativi al 2020. L’istituto ha chiuso il 2020 con un utile netto pari a 434,5 milioni, inferiore rispetto al 2019 (pari a 565,4 milioni) principalmente per minori performance fees, particolarmente elevate nel 2019, come si legge in una nota della banca ma la raccolta netta in prodotti gestiti ha contribuito a portare le commissioni ricorrenti a 1,2 miliardi, nuovo record storico per i ricavi da core business. “Fusioni? Non siamo interessati a unirci a nessuno al momento" ha precisato Doris.