Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.725,47
    +564,69 (+1,65%)
     
  • Nasdaq

    13.770,57
    +417,79 (+3,13%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,29
    +0,68 (+0,79%)
     
  • BTC-EUR

    34.089,36
    +936,89 (+2,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    863,83
    +21,37 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.792,30
    -2,70 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1152
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.431,85
    +105,34 (+2,43%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8320
    -0,0008 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0375
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4232
    +0,0044 (+0,31%)
     

Banca Mondiale: sforbiciata a stime 2022, pesa Omicron

Dopo il forte rimbalzo registrato nel 2021, l'economia globale sta entrando in una fase di rallentamento in scia alle nuove minacce delle varianti Covid-19 e un aumento dell'inflazione. Nell'ultimo rapporto sulle prospettive economiche globali presentato ieri, la Banca Mondiale prevede che la crescita globale subirà un rallentamento dal 5,5% nel 2021 al 4,1% nel 2022 e al 3,2% nel 2023. "La rapida diffusione della variante Omicron indica che la pandemia continuerà probabilmente a interrompere l'attività economica nel breve termine", si legge nel rapporto della World Bank.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli