Italia Markets open in 8 hrs 38 mins

Bancari, Siloeni(Fabi): pronti allo sciopero, sindacati compatti

Voz

Roma, 26 nov. (askanews) - Il nuovo contratto dei bancari potrebbe anche chiudersi a dicembre ma "ma solo se ci saranno le condizioni" che al momento non ci sono. "La nostra categoria deve sapere che possiamo rompere da un momento all'altro. Lo stato d'allerta è massimo e ci stiamo comunque organizzando sia per eventuali manifestazioni di piazza, come quelle del 2015, sia con la mobilitazione della categoria attraverso scioperi". E' il monito lanciato dal segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, con una intervista a MF nel giorno del riavvio delle trattative con l'Abi. Tra le varie organizzazioni sindacali "non siamo stati mai così uniti come ora", avverte.

"Non ce l'ha prescritto il medico di chiudere prima di Natale. Dobbiamo fare tutto per bene, soprattutto nella scrittura dei nuovi articoli del contratto nazionale. Quella è una fase delicata che richiede tempo, pazienza e capacità professionale. In Abi sono specialisti anche nel cercare di recuperare in forma scritta quello che lasciano verbalmente e politicamente sul campo. Hanno scelto di metterci pressione sul tempo - afferma il sindacalista - ma non ci riusciranno".(Segue)