Italia markets close in 4 hours 53 minutes

Banche, Abi: frenano prestiti a famiglie-imprese, febbraio +0,4%

Glv

Roma, 17 mar. (askanews) - Rallentano i prestiti bancari a famiglie e imprese. A febbraio, sottolinea l'Abi nel rapporto mensile, i finanziamenti ai nuclei familiari e alle aziende sono aumentati dello 0,4% rispetto a un anno prima, contro il +0,6% di gennaio. In frenata anche il totale dei prestiti all'economia, con un andamento stazionario a febbraio mentre il mese prima c'era stato un +0,1%.

A gennaio, spiega Palazzo Altieri, si conferma la crescita del mercato dei mutui: l'ammontare dei mutui in essere delle famiglie ha segnato una crescita del 2,4% su base annua. Sempre a gennaio, "a seguito della riduzione della domanda di finanziamenti, nonostante tassi d'interesse che permangono su livelli storicamente infimi, per i prestiti alle imprese c'è una riduzione dell'1%".

L'associazione bancaria non si sbilancia sul futuro andamento dei finanziamenti con l'epidemia di coronavirus. "Per i prestiti - spiega il vicedirettore generale Gianfranco Torriero - in questo momento ci aspettiamo che la domanda principale da parte delle imprese sarà finalizzata alla gestione del credito in essere e non dovrebbe esserci una diminuzione. Difficilmente ci potremo attendere delle variazioni in positivo, ma già il fatto di non avere un andamento negativo" sarà importante.