Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.707,97
    +159,44 (+0,46%)
     
  • Nasdaq

    13.804,11
    +171,27 (+1,26%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,93
    +0,22 (+0,34%)
     
  • BTC-EUR

    47.327,19
    +4,56 (+0,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.497,65
    +61,87 (+4,31%)
     
  • Oro

    1.836,50
    +20,80 (+1,15%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.234,27
    +32,65 (+0,78%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8688
    +0,0005 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0960
    +0,0013 (+0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4766
    +0,0104 (+0,71%)
     

Banche, Abi: prestiti a imprese -1,9%, mai così male dal 2015

Glv

Roma, 14 gen. (askanews) - Diminuiscono i prestiti bancari alle imprese. Secondo il rapporto mensile dell'Abi, a novembre "a seguito della riduzione della domanda di finanziamenti, nonostante tassi d'interesse che restano su livelli storicamente infimi", per i prestiti alle aziende c'è stato un calo dell'1,9% su base annua. È necessario risalire al maggio del 2015, quando i finanziamenti alle imprese avevano segnato un -1,9% annuo, per trovare un valore analogo a quello di novembre del 2019. A novembre, sottolinea l'associazione bancaria, continua a crescere il mercato dei mutui e l'ammontare complessivo dei prestiti ai nuclei familiari ha segnato un +2,5% rispetto allo stesso mese del 2018. A dicembre, aggiunge Palazzo Altieri, i prestiti a famiglie e imprese sono aumentati dello 0,3% rispetto a un anno prima. In rallentamento invece la dinamica del totale dei finanziamenti all'economia: a dicembre è piatta, dopo il +0,4% di novembre.