Italia Markets close in 2 hrs 26 mins

Banche, Bankitalia: essenziale avere strumenti per gestire Npl

Glv
·1 minuto per la lettura

Roma, 30 set. (askanews) - Le sofferenze bancarie sono destinate ad aumentare per la crisi del coronavirus e "per le banche e l'economia sarà essenziale avere tutti gli strumenti per gestire al meglio i crediti deteriorati" (Npl). Lo ha affermato Bruna Szego, capo del servizio Regolamentazione e Analisi macroprudenziale della Banca d'Italia, secondo cui le proposte indicate nei disegni di legge sul recupero dei crediti in sofferenza "vanno valutate con molta attenzione". "C'è il rischio - ha spiegato Szego - che venga compromesso il mercato secondario degli Npl, principale canale attraverso il quale le banche hanno ridotto il loro peso nei bilanci. E potrebbe creare incentivi non corretti a favore dei debitori, inducendoli ex-ante a non onorare il debito, con impatti anche sugli investimenti verso il nostro paese". Per il 2020, ha aggiunto Szego in un'audizione nella commissione finanze del Senato, sono previste cessioni di Npl per circa 20 miliardi al lordo delle rettifiche. Nel periodo 2016-2020 le cessioni dovrebbero raggiungere i 170 miliardi complessivi.