Italia Markets close in 8 hrs 8 mins

Banche: Bankitalia, sofferenze in calo del 22% a settembre

Daniela La Cava

Nel mese di settembre le sofferenze hanno mostrato flessione del 22% sui dodici mesi (-23,6% in agosto), per effetto di alcune operazioni di cartolarizzazione. È quanto si apprende oggi dalla pubblicazione "Banche e moneta: serie nazionali" della Banca d'Italia.

Nello stesso mese i prestiti al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, sono cresciuti dello 0,5% sui dodici mesi, come nel mese precedente. I tassi di crescita dei prestiti alle famiglie sono rimasti sul livello di agosto al 2,4%, mentre quelli alle società non finanziarie sono diminuiti dell’1% (-0,7% nel mese precedente). I depositi del settore privato sono cresciuti del 4% sui dodici mesi (contro il 6,4% in agosto), con la raccolta obbligazionaria che è diminuita dello 0,6% (-2,4% nel mese precedente).