Italia Markets closed

Banche, Bce: patrimoni adeguati, timori su alcuni casi gestione

Bos

Milano, 28 gen. (askanews) - "Siamo sostanzialmente soddisfatti del livello complessivo di adeguatezza patrimoniale degli enti significativi sottoposti alla nostra vigilanza". Lo ha dichiarato Andrea Enria, presidente del Consiglio di vigilanza della Bce, commentando l'esito dello Srep 2019, l'esame dei rischi delle maggiori banche europee, che è il primo atto della Vigilanza bancaria europea nel 2020. "La nostra valutazione - ha poi aggiunto Enria - ha rilevato che permangono preoccupazioni, in particolare per quanto riguarda i modelli imprenditoriali, la governance interna e i rischi operativi delle banche. È su questi aspetti che si concentrerà maggiormente la nostra azione di vigilanza".

La Banca centrale europea ha pubblicato oggi i risultati del processo di revisione e valutazione prudenziale (Srep) condotto nel 2019, dal quale emerge che "i requisiti e gli orientamenti complessivi Srep in termini di capitale Cet 1 sono rimasti nel 2019 stabili al 10,6%, lo stesso livello registrato nel 2018". I requisiti patrimoniali di secondo pilastro, fissati dall'autorità di vigilanza per ogni banca, e gli orientamenti non vincolanti disecondo pilastro "sono stati pari in media rispettivamente al 2,1% e all'1,5%, entrambi invariati rispetto all'anno precedente".

(segue)