Italia markets close in 54 minutes
  • FTSE MIB

    24.411,51
    -391,39 (-1,58%)
     
  • Dow Jones

    34.165,97
    -576,85 (-1,66%)
     
  • Nasdaq

    13.191,91
    -209,95 (-1,57%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    65,01
    +0,09 (+0,14%)
     
  • BTC-EUR

    45.763,40
    -1.741,08 (-3,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.575,77
    +1.333,09 (+549,32%)
     
  • Oro

    1.832,10
    -5,50 (-0,30%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0040 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    4.121,49
    -66,94 (-1,60%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.944,35
    -79,00 (-1,96%)
     
  • EUR/GBP

    0,8603
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0972
    +0,0038 (+0,35%)
     
  • EUR/CAD

    1,4729
    +0,0045 (+0,31%)
     

Banche, crediti deteriorati lordi al 4,1% totale prestiti a dicembre 2020 - Bankitalia

·1 minuto per la lettura
Il logo della Banca d'Italia

ROMA (Reuters) - Il rapporto tra i crediti deteriorati al lordo delle rettifiche rispetto al totale dei prestiti per le banche significative è sceso a dicembre 2020 al 4,1% dal 5,4% di settembre dello scorso anno, secondo i dati di Bankitalia.

Al netto delle rettifiche il dato aggiornato a dicembre 2020 è al 2% dal 2,6% di settembre 2020.

"Nel 2020 la redditività dei gruppi significativi è diminuita. Il rendimento annualizzato del capitale e delle riserve (return on equity, Roe), calcolato al netto delle componenti straordinarie, si è molto ridotto, principalmente per effetto dell'aumento delle rettifiche di valore su crediti. Sono state contabilizzate diverse voci non ricorrenti, alcune delle quali relative a operazioni di ristrutturazione aziendale", dice Bankitalia.

Il Roe al netto delle componenti straordinarie è quindi sceso a dicembre 2020 all'1,4% dal 4,9% visto a settembre dello scorso anno.

(Stefano Bernabei, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)