Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.683,74
    +548,75 (+1,88%)
     
  • Nasdaq

    11.051,64
    +222,13 (+2,05%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • EUR/USD

    0,9738
    +0,0140 (+1,46%)
     
  • BTC-EUR

    20.109,85
    +361,54 (+1,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    446,78
    +18,00 (+4,20%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • S&P 500

    3.719,04
    +71,75 (+1,97%)
     

Banche, Enria: rivedere previsioni di capitale con scenari avversi

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 19 set. (askanews) - Come Vigilanza bancaria della Bce "stiamo chiedendo alle banche di rivedere le loro previsioni sui livelli patrimoniali in base a scenari avversi". Lo ha riferito il presidente del ramo di vigilanza dell'istituzione, Andrea Enria intervenendo ad un panel alla conferenza annuale del Single Resolution Board.

In base agli ultimi dati "la situazione nelle banche sta ancora migliorando", si sono visti "risultati molto forti per diverse banche, il punto è cosa accadrà", ha detto. "Le banche restano piuttosto ottimiste, ma ci sono alcuni rischi al ribasso". E negli scenari pessimistici, "in caso di razionamento energetico fronteggeremmo una recessione e sarebbe una sfida rilevante", ha avvertito Enria.

Peraltro "non conta solo la media, ma anche la distribuzione" delle ricadute tra le banche. Per questo si chiede di rimettere mano agli scenari previsionali per considerare anche ipotesi negative. Sempre ricordando che "dobbiamo essere consapevoli di quale sia la nostra effettiva capacità di prevedere il futuro: i modelli prendono il passato per guardare al futuro. Noi veniamo da due anni di fallimenti a livelli minimi", quindi, secondo il capo della vigilanza bancaria Ue, il rischio che questa voce aumenti è presente.