Italia markets close in 3 hours 43 minutes
  • FTSE MIB

    24.117,05
    +28,40 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    61,77
    -0,90 (-1,44%)
     
  • BTC-EUR

    45.544,88
    -1.424,21 (-3,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.242,24
    +7,83 (+0,63%)
     
  • Oro

    1.783,60
    +5,20 (+0,29%)
     
  • EUR/USD

    1,2011
    -0,0030 (-0,25%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.968,05
    +27,59 (+0,70%)
     
  • EUR/GBP

    0,8622
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1024
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5127
    -0,0043 (-0,28%)
     

Banche europee, Eba: CET 1 ratio a record 15,5% in IV trimestre. NPL ratio in calo in generale, ma su nel settore servizi (effetto lockdown)

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

L'Autorità bancaria europea, l'EBA, ha pubblicato il suo rapporto Risk Dashboard, relativo all'ultimo trimestre del 2020. Dal rapporto emerge un incremento dei ratio dei capitali delle banche europee, una contrazione dell'NPL ratio e un ROE inferiore al costo dell'equity delle banche. Tuttavia, accanto ai rischi che incombono sulla qualità degli asset (vedi NPL-crediti deteriorati) e alla redditività, ci sono anche i rischi operativi, che rimangono fonte di preoccupazione andando in avanti. Dal Risk Dashboard è risultato che, nel quarto trimestre dell'anno scorso, il CET1 ratio delle banche europee ha testato un nuovo livello record, al 15,5% su base fully loaded basis, in crescita di 40 punti base trimestre su trimestre. Il leverage ratio (sempre fully loaded basis) è avanzato al 5,8% dal 5,5% del trimestre precedente. L'NPL ratio è sceso di 20 punti base al 2,6%. La flessione è stata provocata dalla contrazione degli NPL. Dall'EBA è emerso tuttavia che, a fronte di un miglioramento riportato nella maggior parte dei settori economici, l'NPL ratio è salito nel settore alberghiero e ristorazione (dal 7,8% precedente all'8,4% su base trimestrale) e in quello delle arti, intrattenimento e ricreazione (dal 6,7% al 7,2%), a conferma della crisi del settore servizi, vittima illustre delle misure di lockdown scatenate dalla pandemia del coronavirus Covid-19.