Italia Markets close in 2 hrs 21 mins

Banche, First Cisl: accordo su violenze genere impegno condiviso

Glv

Roma, 12 feb. (askanews) - È un impegno "nitido e condiviso" quello che il mondo bancario "ha assunto su un tema tanto sensibile e purtroppo attuale come quello delle molestie e della violenza di genere". Lo afferma il segretario generale della First Cisl, Riccardo Colombani, dopo la dichiarazione congiunta firmata da Abi e sindacati per la prevenzione delle molestie e delle violenze di genere sui luoghi di lavoro. Questo impegno "va subito integrato in ogni singola realtà aziendale, diffondendo una cultura organizzativa improntata al rispetto della piena dignità delle persone e alla prevenzione attraverso la definizione di efficaci modalità di emersione delle situazioni di disagio e l'attivazione di concrete forme di sostegno".

"La dichiarazione congiunta - spiega Vilma Marrone, responsabile del coordinamento sulle politiche di parità e di genere della First - è un passo avanti fondamentale nell'affermazione di una cultura diffusa che prevenga le violenze di genere. Il suo valore aggiunto risiede, oltre che nella piena condivisione riscontrata tra Abi e organizzazioni sindacali, nelle previsioni a tutela delle vittime, che vanno dalla garanzia di prevenzione e salvaguardia da ogni possibile forma, diretta o indiretta, di ritorsione, di penalizzazione o di isolamento, fino all'assistenza e al sostegno, anche psicologico. Importante - aggiunge Marrone - è anche l'innalzamento del congedo per le donne vittime di violenza: da oggi i mesi retribuiti salgono a quattro, utilizzabili su base giornaliera od oraria".