Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.025,46
    +474,56 (+1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1616
    +0,0015 (+0,13%)
     
  • BTC-EUR

    52.906,33
    +1.025,79 (+1,98%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.430,53
    -21,11 (-1,45%)
     
  • HANG SENG

    25.409,75
    +78,75 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     

Banche, fusione completata tra Banco delle Tre Venezie e Cherry 106

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 7 ott. (askanews) - Dopo l'autorizzazione da parte di Banca d'Italia e Bce, è stata deliberata dagli azionisti di Banco delle Tre Venezie (BTV) e di Cherry 106 l'approvazione del progetto e firmato l'atto di fusione. Giunge così al termine un percorso iniziato a giugno 2020.

A seguito dell'operazione, i preesistenti soci BTV detengono il 49% del capitale, mentre gli ex soci Cherry 106 detengono il 51% di BTV post fusione. Il socio di maggioranza relativa con il 40,7% è Giovanni Bossi, che assumerà anche l'incarico di amministratore delegato. "Con la fusione - ha dichiarato - si prefigura la nascita di un operatore altamente specializzato e innovativo sia per modello di business sia per dotazione tecnologica, con una forte attenzione ai temi di tutela ambientale ed in generale a tutto l'ambito ESG. L'obiettivo - ha proseguito Bossi - è proseguire l'attività bancaria di supporto alle imprese e agli imprenditori del Triveneto, ampliando l'attività con il supporto della digitalizzazione dei processi e l'intervento in settori che necessitano di un operatore rapido nell'intercettare i bisogni del mercato, in grado di offrire qualità, velocità di risposta e servizio personalizzato. Sarà data particolare attenzione ai clienti privati nella gestione dei loro patrimoni, con focus sull'innovazione di prodotto e servizio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli