Italia markets close in 19 minutes
  • FTSE MIB

    24.363,52
    -34,89 (-0,14%)
     
  • Dow Jones

    33.996,28
    +180,38 (+0,53%)
     
  • Nasdaq

    13.950,89
    +132,47 (+0,96%)
     
  • Nikkei 225

    29.020,63
    -167,54 (-0,57%)
     
  • Petrolio

    62,02
    +0,59 (+0,96%)
     
  • BTC-EUR

    40.758,23
    -4.891,93 (-10,72%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.125,10
    +1,20 (+0,11%)
     
  • Oro

    1.773,70
    -8,30 (-0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,2060
    +0,0042 (+0,35%)
     
  • S&P 500

    4.169,81
    +34,83 (+0,84%)
     
  • HANG SENG

    29.078,75
    +323,41 (+1,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.008,07
    -6,73 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8706
    +0,0028 (+0,32%)
     
  • EUR/CHF

    1,1045
    +0,0028 (+0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,5065
    +0,0043 (+0,29%)
     

Banche, De Guindos (Bce) apre a schema “ibrido” su tutela depositi

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 18 mar. (askanews) - L'Unione bancaria si potrebbe completare a tappe, con un passaggio progressivo verso l'ultimo pilastro mancante, lo schema comune di tutela dei depositi, procedendo inizialmente con un sistema ibrido. L'ipotesi sembra avere l'appoggio della Bce, come spiegato dal vicepresidente Luis de Guindos durante il webminar sul tema organizzato dalla Commissione europea.

Ad oggi "non abbiamo ancora visto un sufficiente appoggio politico sulla volontà di attuare il terzo pilastro dell'Unione bancaria. Gli stati membri - ha rilevato de Guindos - stanno ora discutendo un modello per un periodo di transizione, un modello ibrido che offra come primo passo supporto sulle liquidità e a schemi di garanzia nazionali".

"A mio parere - ha detto il vicepresidente della Bce - questo modello ibrido potrebbe essere il compromesso per andare avanti, posto che l'obiettivo finale resterebbe quello di uno schema di tutela comune con piena condizione dei rischi, sia sulle liquidità che sulle perdute".