Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,72 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,83 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,17 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,04 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    43.446,23
    -219,57 (-0,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.783,90
    0,00 (0,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1315
    +0,0009 (+0,08%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,21 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8536
    +0,0042 (+0,50%)
     
  • EUR/CHF

    1,0377
    -0,0020 (-0,19%)
     
  • EUR/CAD

    1,4501
    +0,0029 (+0,20%)
     

Banche, Mediobanca: nel 2020 Intesa sorpassa Unicredit per attivi

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 nov. (askanews) - La classifica 2020 dell'Area Studi di Mediobanca vede il sorpasso di Intesa Sanpaolo su Unicredit, grazie all'acquisizione di Ubi. Secondo il rapporto annuale sulle principali società italiane, in base al totale attivo tangibile, la classifica delle prime 20 banche italiane presenta, infatti, al primo posto l'istituto guidato da Carlo Messina (994,3 mld), seguito da UniCredit (929,3 mld), il rientro in graduatoria della Carige (post amministrazione straordinaria), l'ingresso per la prima volta della Banca del Mezzogiorno - Mediocredito Centrale (in seguito all'acquisizione del gruppo Banca Popolare di Bari) e l'uscita del gruppo Ubi per l'operazione Intesa. Complessivamente, l'attivo tangibile degli istituti italiani ammonta a 2.709 miliardi (+3% sul 2019).

Sul podio, al terzo posto, troviamo Cdp (410,3 mld); dal quarto al decimo posto non si presentano modifiche di ranking con la presenza di Banco Bpm (182,5 mld), Mps (150,2 mld), Bnl (95,7 mld), Bper (92,3 mld), Mediobanca (78,1 mld), Crédit Agricole Italia (74,8 mld) e Banca Mediolanum (58,8 mld). Proseguendo verso il basso: Credito Emiliano (56,2 mld), Banca Popolare di Sondrio (49,8 mld), FinecoBank (27,9 mld), Deutsche Bank (26,4 mld), Credito Valtellinese (23,9 mld), Carige (21,9 mld), Banca Sella Holding (17,7 mld), Dexia Crediop (17,1 mld), Banco di Desio e della Brianza (15,6 mld) e Banca del Mezzogiorno (14,8 mld).

Sul fronte delle assicurazioni, infine, il vertice della classifica 2020 è stabilmente occupato da Generali, che vale il 50% dei premi di tutto il comparto, con premi lordi pari a 67,4 miliardi, più di tutti gli altri diciannove gruppi messi insieme. Seguono Poste Vita (16,9 mld), Unipol Gruppo (11,9 mld) e Intesa Sanpaolo Vita (11 mld).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli