Banche ancora sotto pressione a Piazza Affari, si salva solo Intesa SanPaolo

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BMPS.MI19,50-1,11

La risalita dello spread oltre quota 360 punti base mette sotto pressione i titoli bancari a Piazza Affari. Già penalizzati ieri, oggi dopo un inizio promettente gli istituti di credito hanno virato al ribasso: Popolare di Milano cede il 2,20% a 0,398 euro, Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) l’1,75% a 0,213 euro, Uni Banca l’1,50% a 2,86 euro, Banco Popolare (Berlino: B8Z.BE - notizie) l’1% a 1,187 euro, Mediobanca (EUREX: 574959.EX - notizie) lo 0,90% a 4,436 euro, Unicredit (EUREX: C2RI.EX - notizie) lo 0,60% a 3,388 euro. In controtendenza Intesa SanPaolo (Dusseldorf: 575913.DU - notizie) che invece mostra un progresso dello 0,20% a 1,214 euro.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 17.086,85 -0,07% 2 dic 17:35 CET
Eurostoxx 50 3.015,13 -0,52% 2 dic 17:50 CET
Ftse 100 6.730,72 -0,33% 2 dic 17:35 CET
Dax 10.513,35 -0,20% 2 dic 17:45 CET
Dow Jones 19.170,42 -0,11% 2 dic 22:54 CET
Nikkei 225 18.426,08 -0,47% 2 dic 07:00 CET

Ultime notizie dai mercati