Italia markets close in 6 hours 5 minutes
  • FTSE MIB

    27.015,57
    -122,41 (-0,45%)
     
  • Dow Jones

    35.719,43
    +492,40 (+1,40%)
     
  • Nasdaq

    15.686,92
    +461,76 (+3,03%)
     
  • Nikkei 225

    28.860,62
    +405,02 (+1,42%)
     
  • Petrolio

    72,46
    +0,41 (+0,57%)
     
  • BTC-EUR

    44.558,45
    -1.169,07 (-2,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.306,69
    -14,59 (-1,10%)
     
  • Oro

    1.790,20
    +5,50 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1287
    +0,0014 (+0,12%)
     
  • S&P 500

    4.686,75
    +95,08 (+2,07%)
     
  • HANG SENG

    23.996,87
    +13,21 (+0,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.262,55
    -13,65 (-0,32%)
     
  • EUR/GBP

    0,8534
    +0,0026 (+0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0434
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4250
    +0,0003 (+0,02%)
     

Banche, redditività intero 2021 inferiore a 8,9% visto in sem1- Bankitalia

·1 minuto per la lettura
Il logo Bankitalia a Milano

ROMA (Reuters) - La redditività delle banche italiane nel 2021 potrebbe essere inferiore a quella vista nei primi sei mesi dell'anno perché alcuni dei miglioramenti saranno transitori.

Lo ha detto il direttore generale di Bankitalia Luigi Federico Signorini nel suo intervento alla Giornata del Credito.

Il recupero dei profitti degli istituti italiani nella prima metà dell'anno si è concretizzato in un Roe medio dell'8,9% sia per il calo del costo del rischio - grazie alle consistenti rettifiche - sia per il buon andamento dei ricavi da negoziazione, ha detto Signorini.

"Alcuni miglioramenti sono probabilmente transitori, e perciò la redditività complessiva del 2021 potrebbe essere minore di quella del primo semestre", secondo il dg di Bankitalia che ricorda come "il RoE atteso dagli analisti per le principali banche italiane quotate si colloca intorno al 6%, un valore simile a quello del 2019".

L'uscita dall'emergenza e la fine delle misure di sostegno farà risalire i crediti deteriorati, ma in modo "meno marcato di quello che si verificò con le crisi precedenti".

Bankitalia, ribadisce il dg di Via Nazionale, si attende "che in ogni caso le banche preservino un patrimonio adeguato rispetto ai rischi; ed è essenziale che esse continuino ad adottare una politica attenta e prudente di rettifiche su crediti".

(Stefano Bernabei, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli