Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    15.155,27
    +303,70 (+2,04%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Banche restino prudenti su dividendi finché incertezza Covid persiste - de Cos

·1 minuto per la lettura
Il logo della Banca centrale europea a Francoforte
Il logo della Banca centrale europea a Francoforte

MADRID (Reuters) - Le banche della zona euro devono mantenere prudenza nella politica dei dividendi finché persisterà l'incertezza legata al Covid-19.

Lo ha detto Pablo Hernandez de Cos, governatore della banca centrale spagnola e membro della Bce.

De Cos ha aggiunto che le fusioni cross-border tra banche in Europa sarebbero "particolarmente positive" per rafforzare l'unione bancaria, aumentando allo stesso tempo la diversificazione geografica degli istituti, e che c'è spazio sia in Spagna sia in altri Paesi europei al fine di migliorare la redditività.

Il banchiere centrale ha infine sottolineato come l'attesa sia per una "crescita significativa" dell'incidenza dei crediti deteriorati sul totale dei crediti nei prossimi trimestri anche con uno scenario migliore.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com,+4858775278)