Italia Markets closed

Banche sbandano sul Ftse Mib, Banco BPM maglia nera a oltre -3%

Titta Ferraro

Giro di boa di seduta con Ftse Mib ancorato sui minimi di giornata. L'indice guida milanese cede l'1,17% a 23.557 punti. A pesare sono le tensioni geopolitiche in Medio Oriente dopo che il Pentagono ha confermato di aver ucciso, in occasione di un attacco all'aeroporto di Baghdad, il generale iraniano Qassem Soleimani e altre 7 persone.

Tra i peggiori titoli di giornata spiccano le banche con unicredit in flessione di oltre il 2%. Le peggiori sono però UBI Bnaca (-2,89% a 2,85 euro) e Banco BPM (-3,07%). Il ceo di Banco BPM, Giuseppe Castagna, ha bollato come "infondate" le voci su una possibile aggregazione con UBI Banca. Nell'intervista concessa a Il Messaggero, il numero uno di Banco BPM ha commentato anche l'ipotesi di un coinvolgimento sul fronte Mps. "Qualsiasi considerazione relativa alla fusione dipenderà dal fatto che possa migliorare le operazioni delle banche nei territori scelti", dice Castagna.

Castagna rimarca come il 2019 si è concluso con una nota positiva, con il raggiungimento di adeguati livelli di capitale. "Penso che possiamo finalmente tornare a distribuire un dividendo".