Italia markets closed

Banche spingono ancora Piazza Affari, per UBI nuovi top dal 2018

Titta Ferraro

Non si arresta lo sprint di Piazza Affari. L’indice Ftse Mib, dopo la chiusura di ieri ai nuovi massimi a oltre 10 anni, continua a salire e segna in avvio +0,4% a a 24.790 punti. Da inizio mese il progresso dell'indice guida di Piazza Affari segna un rialzo superiore al 6,5 per cento. Ieri Wall Street ha toccato nuovi record. Jerome Powell, presidente della Fed, si è dichiarato soddisfatto dell'attuale livello dei tassi di interesse tra l'1,5% e l'1,75%, suggerendo che non si prevedono ulteriori tagli a meno che le condizioni economiche non cambino in modo significativo.

Sul Ftse Mib si segnalano in posaitivo ancora una volta le banche. UBI Banca, top performer già ieri con oltre +4%, segna un ulteriore +1,7% in area 3,17 euro, sui nuovi massimi dall'autunno 2018. Cresce l'attesa per l'arrivo del nuovo pbusiness plan, che verrà presentato lunedì prossimo.

Rialzo convinto anche per Leonardo che sale di oltre l'1%, così come CNH (+1,51%).

In recupero Fineco (+0,8%) dopo il tonfo del 5,6% di ieri a seguito della diffusione dei conti 2019.