Italia Markets open in 3 hrs 49 mins

Banche, Visco: per piccole e medie necessarie economie di scala

Rar-Glv-Bos

Brescia, 8 feb. (askanews) - "Il modello tradizionale di attività bancaria ha ormai rendimenti contenuti, per ragioni non solo congiunturali. Ne risentono soprattutto le banche di piccola e media dimensione, che faticano a rafforzare i bilanci per via dell'incidenza dei costi e delle difficoltà di accesso al mercato dei capitali". Lo ha dichiarato il Governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, nel corso del suo intervento al 26esimo Congresso Assiom Forex, secondo cui "sono necessarie consistenti economie di scala e di scopo per finanziare con profitto l'economia reale".

"Ottengono risultati migliori - ha spiegato Visco - gli intermediari specializzati che si dedicano alla gestione del risparmio, alla distribuzione di prodotti finanziari attraverso l'utilizzo di reti di promotori o che operano prevalentemente nei comparti del leasing, del factoring e del credito al consumo. Il rapporto tra costi e ricavi delle piccole banche tradizionali, pari al 72%, è in media più elevato sia di quello dei grandi gruppi significativi (66%) sia di quello degli intermediari specializzati (64%)".