Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • Dow Jones

    38.834,86
    +56,76 (+0,15%)
     
  • Nasdaq

    17.862,23
    +5,21 (+0,03%)
     
  • Nikkei 225

    38.570,76
    +88,65 (+0,23%)
     
  • EUR/USD

    1,0747
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • Bitcoin EUR

    60.410,38
    +400,94 (+0,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.383,44
    +45,69 (+3,42%)
     
  • HANG SENG

    18.430,39
    +514,84 (+2,87%)
     
  • S&P 500

    5.487,03
    +13,80 (+0,25%)
     

Banchieri Bce hanno valutato rialzo tassi a settembre in riunione di luglio - verbali

La sede della Banca cetrale europea a Francoforte

FRANCOFORTE (Reuters) - I banchieri della Banca centrale europea hanno lasciato aperta la possibilità di un rialzo dei tassi a settembre quando hanno deciso di aumentare i tassi a luglio, sebbene sembra che, quando sono state rese note le nuove proiezioni, alcuni abbiano sostenuto che non sia necessario.

È quanto emerge dai verbali della riunione pubblicati oggi.

"Un ulteriore rialzo dei tassi a settembre sarebbe necessario se non ci fossero prove convincenti che l'effetto della stretta complessiva sia abbastanza forte da far scendere l'inflazione sottostante", si legge nel resoconto della riunione del 26-27 luglio.

"D'altra parte, è stato sostenuto che è abbastanza probabile che le proiezioni dello staff della Bce di settembre rivedano il percorso dell'inflazione sufficientemente al ribasso verso il 2%, senza che sia necessario un altro aumento dei tassi di interesse a settembre".

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Claudia Cristoferi)