Italia Markets closed

Banco Bpm accoglie con piacere dichiarazioni Cimbri su possibile deal - AD

·1 minuto per la lettura

MILANO (Reuters) - Banco Bpm conferma l'interesse a valutare possibili operazioni M&A e accoglie con piacere le dichiarazioni dell'AD di Unipol in merito alle ipotesi di una fusione tra la partecipata Bper e Banco Bpm.

Oggi in un'intervista con il Sole 24 Ore, Carlo Cimbri, AD di Unipolche è azionista di riferimento di Bper, ha definito "affascinante" l'idea di una fusione fra Banco Bpm e l'istituto modenese perché darebbe vita a un terzo grande polo bancario nel paese aggiungendo che, se il Banco fosse interessato a questa ipotesi, Bper l'approfondirebbe con grande attenzione.

"Come più volte dichiarato, la banca è interessata a esplorare operazioni di aggregazione con una forte valenza industriale volte a creare valore per gli azionisti", ha detto l'AD di Banco Bpm Giuseppe Castgna in una dichiarazione inviata per email.

"In tale ottica, accogliamo con piacere le dichiarazioni del dott. Cimbri, Ceo di Unipol, primo azionista di Bper, in relazione a una possibile operazione di consolidamento", ha aggiunto.

(Andrea Mandalà, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)